Crea sito

| HomepageCasi particolariVarianti |  | I senza nome | Il "caso" Castel Beer |

I senza nome

I sottobicchieri sono nati come oggetto pubblicitario, ne esistono tuttavia alcuni senza riferimenti diretti alla birra che dovrebbero pubblicizzare.

Smýchovsky Pivovar - Staropramen Smýchovsky Pivovar - Staropramen - Ex Cecoslovacchia
Nella Cecoslovacchia comunista non doveva aver molto senso pubblicizzare un marchio.
La foglia, simbolo della birreria, Ŕ utilizzata non per ricordare il logo ma per dare un'immagine di naturale freschezza.
Intendiamoci i cecoslovacchi erano orgogliosi della birra della loro cittÓ ma, appunto, a parte eccezioni come questa e le birre per l'export, il soggetto pubblicizzato nei sottobicchieri era solitamente il luogo e non il marchio, sono comuni di questo periodo sottobicchieri di locali (sempre difficili da classificare).

Karjala - Finlandia
Alla maggior parte di noi non dice niente ma evidentemente alla birreria ritenevano che lo stemma fosse sufficente
Karjala - Finlandia

fronte Kronenbourg - Strasburgo - Francia
Soggetto della serie Sous-Bock Art
La Kronenbourg ha legato il suo nome alle serie Sous-Bock Art le cui emissioni si sono ripetute per anni. Quando si Ŕ trovata davanti a leggi restrittive per la pubblicitÓ agli alcolici alla birreria Ŕ bastato togliere il proprio nome e lasciare all'ormai familiare logo Sous-Bock Art il compito di pubblicizzarla presso i consumatori.
i due retri

150° Anniversario Menabrea - Biella - Italia
In realtÓ questo sottobicchiere il nome lo riporta, anche se non sembra, 150° Anniversario Ŕ proprio il nome della birra.
Privacy Policy